Un assolo di Hank Mobley

Una scheda pensata certamente per chi già pratica il sax da diversi anni anche se , a questo proposito , devo dire che a volte anche chi è all'inizio può trarre dalla pratica di frammenti di assolo grandissimi benefici. In questa scheda propongo un fantastico assolo di Hank  Mobley su una struttura "I got rhythm". L'analisi della struttura armonica di "I got Rhythm" è trattata a partein un'altra scheda disponibile a chi frequenta le Lezioni On Line. "I got rhythm" è il nome del brano di Gershwin che ha fissato questa struttura armonica in modo indelebile nella prassi musicale del jazz. Innumerevoli brani sono poi stati scritti sul medesimo giro armonico fino a che il termine "rhythm changes" e divenuto generico appellativo della struttura stessa. "......bene adesso suoniamo un "rhythm changes" .... " è una frase che chiunque abbia frequentato un Jam Session ha sentito pronunciare. In Italia è molto in uso anche il termine "Anatole" che vuol dire esattamente la stessa cosa.

Il brano qui riportato si intitola "Tenor Conclave" . Nel video qui sotto parte al punto 0.46 .

Ecco lo spartito per Sax Tenore: Hank Mobley's Tenor Conclave

Ecco lo spartito per Sax Alto: Tenor Conclave Alto

Il file mp3 del brano: Tenor Conclave.mp3

 

Sarà facile praticare l'assolo rallentandolo con Transcribe o un programma simile (Best Practice) e suonandoci insieme. Studiare un assolo è un tipo di pratica che riassume in se tutta una serie di argomenti e si avvcina in, questo senso, alla complessità di una esecuzione vera e propria di un brano. Tuttavia la possibilità di ripetere lentamente le singole frasi e di analizzarle, frammentarle e ricomporle rende questo lavoro approcciabile a diversi livelli di abilità e si avvicina quanto mai alla tradizionale pratica di trasmissione orale. A breve publicherò su questa pagina dei piccoli video esplicativi  su come praticare un assolo in modo creativo.  Intanto buono studio! Cosa fare? Memorizzare e suonare col disco naturalmente!

Translate »